Il nuovo algoritmo di Facebook. Cosa cambierà?

smart menu
xMenu: il 22 giugno sarà disponibile il nuovo servizio di Menu Digitale
15 giugno 2015
cibo 2.0
Impossible food: Il cibo 2.0 ora è realtà
10 luglio 2015

Il nuovo algoritmo di Facebook. Cosa cambierà?

facebook

Si preannuncia davvero molto interessante, il nuovo algoritmo di Facebook che il Social Network ha ufficialmente presentato, e che è ormai prossimo a divenire attivo.
La principale finalità di questo algoritmo è quella di fare in modo che il Social proponga al singolo utente, sulla sua home, dei contenuti sempre più in linea con i suoi interessi e con i suoi gusti personali.
Questo intento non rappresenta una novità assoluta: mentre in principio Facebook visualizzava le News in Home seguendo un semplice criterio temporale, il Social ha in seguito affinato questo aspetto, valutando con accortezza i principali interessi della singola persona affinchè il flusso di notizie potesse essere più interessante.
La grande differenza tra l’ultimo algoritmo di Facebook e gli algoritmi precedenti, tuttavia, è nei modi con cui il Social valuta gli interessi del singolo utente: mentre in passato, infatti, erano considerate esclusivamente le sue “azioni”, ovvero i commenti, i like e le condivisioni, oggi il “gioiello” di Mark Zuckerberg è in grado di valutare anche il tempo dedicato dall’utente alla lettura di un determinato contenuto.
D’altronde, in effetti, valutare l’interesse nei confronti di un tipo di News esclusivamente in base alle interazioni dell’utente è limitativo: capita molto spesso, d’altronde, di considerare rilevante un contenuto pur senza aver intenzione di commentare, di condividere, o semplicemente di cliccare su “Mi piace”.
E’ questa, dunque, la grande novità del nuovo algoritmo Facebook: il Social Network sarà in grado di valutare quanto tempo l’utente dedicherà alla lettura di una News, organizzando così il flusso di contenuti in Home anche sulla base di questi dati.
Secondo gli esperti di Web Marketing, peraltro, questa novità del Social Network potrebbe essere il principio di un’autentica “rivoluzione” a livello di contenuti testuali: in un futuro tutt’altro che lontano, infatti, gli articoli potranno essere pubblicati direttamente in Facebook, senza che vengano proposti del link esterni.
Non resta che attendere, dunque: molto presto il più popolare Social Network generalista proporrà dei contenuti sempre più pertinenti con i nostri interessi.
Per te che hai un ristorante il consiglio che possiamo dare è quello di creare articoli interessanti per i tuoi clienti evitando i post tipicamente pubblicitari. Certo, se fai una promozione è utilissimo pubblicarla ma non deve essere una costante, bensì dovresti creare contenuti verso i quali i tuoi clienti manifestino un interesse. Possono essere un esempio post sulla qualità dei tuoi ingredienti oppure se hai una pizzeria su come si prepara un ottima pizza “fatta in casa”. Se vuoi ricevere maggiori informazioni su come utilizzare al meglio facebook contattaci pure.